Avatar stelleebidoni

STELLA....EDGAR DAVIDS

Edgar Steven Davids (Paramaribo, 13 marzo 1973) è un calciatore olandese che gioca come ruolo centrocampista. E' attualmente svincolato.

È stato soprannominato Pitbull dall'ex allenatore dell'Ajax Louis van Gaal per l'aggressività mostrata in campo. Proprio il suo carattere è stato spesso causa di incomprensioni con gli allenatori. Durante gli anni alla Juventus ha sofferto di glaucoma e, per un certo periodo, ha dovuto portare occhiali protettivi, che però ha continuato ad indossare, principalmente per motivi di immagine, anche dopo il superamento della malattia. Ha disputato sei finali di Champions League ma ne ha vinta solo una.
Ha iniziato la sua carriera nell'Ajax nel 1991, contribuendo nelle vittorie di coppa UEFA nel 1992 e la Champions League nel 1995.

Si trasferisce in Italia nel 1996, vestendo inizialmente la maglia del AC Milan, dove rimane per un anno e mezzo, senza brillare particolarmente, per poi passare nel gennaio del 1998 alla Juventus, primo olandese nella storia del club.

In bianconero è tutt'altro giocatore rispetto a quello visto a Milano e diventa un elemento fondamentale per la squadra, facendo nascere alcune critiche verso la dirigenza rossonera, accusata di essere stata troppo precipitosa nel vendere il giocatore, soprattutto ad una rivale storica. La continuità di rendimento unita alla grinta ed all'ottima tecnica individuale ne fanno uno dei migliori interpreti del suo ruolo in quegli anni.

Mentre milita in bianconero, il 17 maggio 2001, viene sospeso dalla FIFA dopo essere risultato positivo ad uno steroide vietato, il nandrolone, insieme ad altri giocatori olandesi dopo un'amichevole tra Olanda e Turchia.

Rientrato dalla squalifica, rimane con la Juve altri anni, contribuendo in maniera determinante alla conquista della finale della Champions League 2003, poi persa ai rigori contro il Milan. A causa di alcuni dissidi con l'allenatore bianconero Marcello Lippi, viene ceduto in prestito al Barcellona a metà della stagione 2004 ed il suo arrivo in blaugrana migliora notevolmente il rendimento della squadra, tanto che furono in molti ad auspicare il suo acquisto a titolo definitivo, ma a fine anno il cartellino del giocatore viene acquistato dall'Inter[1].

Il suo rendimento in nerazzurro è simile a quello visto in rossonero tanto che, a fine stagione, la società milanese pensa alla recissione del contratto[2], per poi cederlo a titolo gratuito al Tottenham Hotspur[3]. Dopo la prima stagione inglese già si diffondono le voci di un suo possibile ritorno all'Ajax[4], ma decide di rimanere ancora con gli Spurs[5], che lascia pochi mesi dopo, nel gennaio del 2007.

Dopo alcune voci che lo volevano diretto alla formazione statunitense di Dallas[6], alla fine di gennaio raggiunge un accordo di 18 mesi con la società che l'ha lanciato, l'Ajax[7]. Ad Amsterdam è artefice di una grande rimonta dell'Ajax, portando la squadra ad un gol dal titolo, e contribuisce alla vittoria della Coppa d'Olanda, segnando il rigore decisivo dopo una partita conclusasi 1-1 ai tempi regolamentari contro l'AZ Alkmaar.

Nella seconda stagione arriva ancora al secondo posto in Eredivisie, a soli tre punti dalla capolista PSV, ma a fine stagione non rinnova il contratto[8] e si ritrova svincolato sul mercato europeo.
Ha fatto parte della Nazionale di calcio olandese dal debutto nell'aprile del 1994 contro l'Irlanda, ma non ha mai vinto alcun titolo con la maglia orange.

Durante gli Europei del 1996 viene rispedito a casa in quanto critica fortemente il tecnico olandese Guus Hiddink.

Nonostante le parole forti rivolte al c.t., rimane sempre apprezzato da questo che lo include nella squadra olandese per i Mondiali in Francia del 1998. Alla fine della competizione l'Olanda arriva quarta e lui viene inserito dalla FIFA nel "Team of the Tournament".

Partecipa due anni dopo anche agli Europei in Olanda e Belgio e viene ancora inserito nell'UEFA "Team of the Tournament", nonostante l'Olanda esca in semifinale ai rigori contro l'Italia.

Dopo l'Euro 2004, in cui l'Olanda esce sconfitta ancora in semifinale, il nuovo c.t. degli orange Marco van Basten gli consegna la fascia di capitano. Giocando pochissimo pero` nell'Inter, perde il posto in nazionale, nella quale viene richiamato solo per un breve periodo dall'ottobre del 2005, per le qualificazioni per i Mondiali in Germania.




On October 05 2008 72 Views



Avatar t3rryz

T3rryz On 05/10/2008

grande edgar...


Avatar dozzi_style91

Dozzi_style91 On 05/10/2008

Fora d gabbu!!!


Avatar marck_dan89

Marck_dan89 On 05/10/2008

Uno dei miei preferiti di sempre....Grande Edgar!!!

Daniele


Avatar lucabboccione

Lucabboccione On 05/10/2008

straordinario Edgar....enorme!


Avatar juventus2910

Juventus2910 On 05/10/2008

grandissimo giocatore peccato quel problemino con la droga


Avatar klakla7

Klakla7 On 05/10/2008

'na bestia!!!


Avatar ciavarro

Ciavarro On 05/10/2008

davids la bestia...in campo dava tt se stesso e ha volte segnava con quelle rasoiate a pelo d'erba


Avatar andr3fra

Andr3fra On 05/10/2008

credo sia omosessuale...





Tag - Food
Loading ...