Avatar qualcunaltra

Sono ripetitiva, lo so, ma non riesco proprio ad esautorare la mia testa.
Fortuna che ho da fare ogni giorno tutto il giorno.
Fortuna che a volte riesco a vedere alla sera i maledetti occhi tuoi, che ora mi studiano, ora ridono.
Guardo via, li evito, me li sento addosso come un monile.
Raccolgo la tua affettuosa preoccupazione, raccolgo la tua scherzosa gelosia, o la parte che di esse hai destinato a me.
Si è parlato due volte di cuori spezzati ieri, davanti a te che fingevi di non sentire, mentre io fingevo di non capire, mentre entrambi fingevamo di non conoscerci, di non volerci e di non considerarci.
Uno si è spezzato così improvvisamente e fragorosamente da porre fine ad una vita. Uno si è potuto riparare, e una vita l'ha cambiata.
Credi davvero che io non pensi al tuo? A quel giorno a villa Pamphilj quando mi hai detto l'unica cosa di te che non ho dovuto domandarti o estorcerti?
L'unica cosa che mi ha fin qui offerto un'ipotesi sul tuo terrore, sul tuo silenzio?
Mi posso faticosamente imporre di non protestare per esso, ma non so quanto a lungo potrò impormi di tacere io.
E non condivido il bisogno di essere sempre in contatto se siamo condannati a conversazioni da ascensore, ad aggiornamenti su cibo e lavoro e fatica e salute - vuoi davvero farmi morire di fame così?




On May 06 2015 at Lazio, Italy 9 Views





4 Favorites Groups »


Flash of qualcunaltra

  • amelie_melina
  • opere_e_giorni
  • lady_keta
  • simoninho79


Tag - Cosplay
Loading ...