Avatar bettinsky

"un posto nel mondo"..

[i]"per esempio, senti che vuoi scrivere quel cavolo di libro, lo dici da quando andavamo alle medie. perchè non l'hai ancora fatto? inizia a buttare giù le parole che hai dentro e poi magari, mentre lo fai, capisci che in realtà non è un libro ma una canzone ciò che vuoi scrivere..o disegnare mobili, o tazzine del caffè, o aprire un'edicola..che ne sai? però fai il primo passo."

"in fondo lo sapevo perchè non avevo scritto quel libro: perchè non avevo mai avuto il coraggio di farlo. non era per pigrizia, e forse nemmeno per il timore del giudizio degli altri. il motivo vero era che finchè non lo scrivevo potevo anche essere un grande scrittore. il mio sogno era a un passo, era comunque la mia uscita di sicurezza, la mia alternativa utopica. se lo avessi scritto e avessi scoperto di essere un pessimo scrittore, il sogno sarebbe finito."

"per viaggiare non ci vogliono i sodi. i soldi servono per fare le vacanze. quando viaggi ti adatti e fai un po' di tutto e succedono delle cose strane, è difficile da spiegare. è come se ci fosse una legge universale che ti protegge. incontri un sacco di gente che ti aiuta. a volte ti offrono da mangiare, a volte lo offri tu. è naturale aiutarsi."

"la mia città preferita era New York. nei giorni di vera noia cercavo una casa a Manhattan e, quando la trovavo, fantasticavo un po' facendo finta di abitare lì. in quegli anni di lavoro ho abitato mezzo mondo."

"sii sincero, non dirmi che anche tu non ti sei rotto di fare sempre le stesse cose, vedere sempre gli stessi posti e la stessa gente. non hai ogni tanto la sensazione che ci possa essere di più, che in realtà la vita sia di più?"

"lui si è buttato totalmente in un'avventura senza sapere a che cosa sarebbe andato incontro."

"quei momenti della vita in cui si desidera semplicemente una tregua, una pausa, un attimo di pace per potersi riposare."

"ridevano e mi prendevano in giro come fanno le amiche, semplicemente guardandosi. quelle amiche che hanno un codice fatto di occhiate e di parole chiave, e all'improvviso scoppiano a ridere e tu ti senti un coglione preso in mezzo."

"di innamorarsi sono capaci tutti, e a tutti può accadere. amare una persona è un'altra cosa. quello l'ho dovuto imparare."

"mi sono sempre sfogato con la scrittua, e infatti quel giorno ho scritto frasi e pensieri rivolti a lei, a me, al mio dolore.."

"sul mappamondo ho appiccicato un post-it con scritto: " scegli un posto e ci andiamo"."

" è una donna che ha avuto il coraggio di vivere le proprie idee. il coraggio di non piacere, il coraggio di non fare scelte per accontentare gli altri. quando l'ho incontrata era una persona felice. Sophie non è felice perchè sta con me. è felice a prescindere da me. Sophie ama la vita. non ci si può fare niente, le persone che amano si finisce sempre per amarle.
ha avuto una vita piena di emozioni, e quando sei pieno desideri condividere tutto ciò che hai con qualcuno."

"un giorno gli hai fatto un discorso e dopo un po' hai cambiato totalmente vita e te ne sei andato, hai iniziato a viaggiare. com'è stato cambiare così radicalmente la propria vita, trovare la forza di farlo? non credo sia stata una cosa facile, no? non sai quante volte anch' io ci ho pensato."

"sono stato affascinato improvvisamente dall' idea di vivere l'incertezza. devo dirti che è stat la cosa più intelligente che abbia mai fatto nella vita. sono partito per trovare l'altra metà di me."

"forse il destino va anche sfidato con una scelta folle, con un sentimento d'amore, con un atto di coraggio o semplicemente con un gesto poetico."

"da qualche parte dentro di te ce l'ahi anche tu una cosa che vuoi fare, che vuoi esprimere."

"tu fai vedere al tuo sogno che veramente ci tieni a incontrarlo, senza pretendere che lui faccia tutta la strada da solo per arrivare fino a te, poi le cose accadono. I sogni hanno bisogno di sapere che siamo coraggiosi."

"praticamente il viaggio dell' andata lo abbia fatto cantando. mentre la macchina a tutto volume inghiottiva l'asfalto, nello specchietto retrovisore rivedevamo le cose che avevamo vissuto in passato."

"Si ma l’altra metà da trovare non è una donna/uomo: sei sempre tu. E’ l’altra metà di te, la parte sconosciuta alla quale devi dare vita, per poterti finalmente incontrare. Per sempre. questa è la vera unione in grado di liberarci da quel sentimento di solitudine che avvertiamo anche quando stiamo con qualcuno. allora, poi non c'è niente di più bello che condividere con una persona la propria vita. però bisogna prima averne una. una vita viva. è la totalità che esalta. quando guardi un quadro, può anche piacerti un particolare, ma è l'insieme che ti emoziona."

"Ogni cosa é già qui anche se non si vede. L'opera d'arte è già dentro di noi. C'é già tutta: noi non dobbiamo far altro che procurarci gli strumenti per liberarla.per liberarci.Chiunque non libera quella metà di sé, chiunque non la trova, vive come un prigioniero, e le storie d’amore non sono altr




On March 18 2010 675 Views




bettinsky

Favorite bettinsky

unknown - 27/04
149 Photos
Torino, Piemonte, Italy




Tag - Modelo
Loading ...